Neanche il tempo di disfare le valigie che la Laurenzi Consulting è di nuovo in trasferta per curiosare e conoscere le ultime tendenze del mondo della ristorazione (e non solo). Dopo la breve ma intensa parentesi milanese di TuttoFood, torniamo infatti nel capoluogo lombardo in occasione della seconda edizione di Mapic Italia, la fiera internazionale del mercato immobiliare commerciale che si svolge il 16 e il 17 maggio negli spazi di Superstudio Più in via Tortona.

Una due giorni in cui tutti i partecipanti, noi compresi, avranno la possibilità di confrontarsi con centinaia di retailers, provenienti da oltre 35 paesi diversi, nell’ottica di promuovere i propri progetti e stabilire quali e quante possibilità di business offra oggi il mercato nazionale. Ancora una volta il food & beverage si conferma un settore in crescita continua, capace di stimolare idee sempre più creative e accattivanti e di coinvolgere un numero di players sempre più eterogeneo.

La vera novità di Mapic 2017 è infatti il Food&Beverage Retail Summit, un’area espositiva appositamente concepita che occuperà la prima giornata della fiera, dedicata, con conferenze e un articolato programma di eventi, ai retailers italiani del settore F&B che presenteranno i trend, i concept e i format più innovativi e interessanti presenti sul mercato.  Una vera e propria vetrina, pensata per mostrare ai grandi attori internazionali del Retail Estate il top delle insegne del food italiano che, negli ultimi anni, è stato in grado di stravolgere l’intero comparto immobiliare.

Oggi, il Food&Beverage – spiega la direttrice di Mapic Nathalie Depetro in un’intervista a Beesness –  è un elemento centrale della customer experience, il nuovo dogma che sta rivoluzionando il mercato immobiliare commerciale. Le food court non sono considerate più solo semplici luoghi di ristorazione, bensì luoghi di vita, punti di ritrovo e convivialità in cui sperimentare e condividere nuove esperienze con amici e famiglia. Il Food&Beverage rappresenta la nuova vera sfida per i player internazionali del settore immobiliare commerciale”.

Al termine dell’evento, la cerimonia dei Foodservice Adword decreterà le otto insegne migliori nel campo della ristorazione commerciale, con almeno 3 punti vendita attivi sul territorio italiano. Tra queste, Alice Pizza, 100 Montatidos, Illy Caffè, Rossopomodoro e tante, tantissime altre. Chi saranno i vincitori?