Trascorre l’infanzia tra Il Cairo, Londra, New York e San Paolo.  Le origini italiane la riportano nel nostro paese, dove decide di iscriversi e poi laurearsi in ingegneria al Politecnico di Milano. Lavora per diversi anni in questo campo, dedicandosi in particolar modo alla cooperazione internazionale, una specializzazione che la porta a girare ancora una volta il mondo, scoprendo una vera passione per la cucina. Tra Bosnia, Angola e Libano si svolgono le prime esperienze professionali. Decide quindi di dedicarsi interamente a questa professione e ritorna in Italia, ancora una volta, con una “grande valigia di sapori”, dove frequenta la scuola del Gambero Rosso. Il primo approccio con la ristorazione romana è uno stage presso il ristorante stellato Metamorfosi con lo chef Roy Caceres. Si sposta da Pascucci a Fiumicino dove diventa capo partita e poi chef per un’attività nel pieno centro di Roma. Entra nella squadra di Laurenzi Consulting come chef consulente. E’ la persona che si occupa della linea dei menu, della ricerca e della formazione del personale, della selezione dei fornitori e dello start-up di cucina, oltre a dare un apporto creativo e indispensabile all’ideazione dei format.

Che cottura sei? Cruda

 Che ingrediente sei? Triglia

 Una città che ti rispecchia? Tutto il mondo

 Un luogo del cibo? Il suk di Damasco